Alimentazione come prevenzione e cura
ACIDOSI E ALIMENTAZIONE: CAUSE E RIMEDI

ACIDOSI E ALIMENTAZIONE: CAUSE E RIMEDI

“Ognuno di noi sa degli effetti distruttivi che la ‘pioggia acida’ ha sull’ambiente.

Ma sull’acidità dell’ ‘ambiente’ interno del nostro corpo siamo assai meno informati.”

(da “La salute attraverso l’eliminazione delle scorie”)

La nostra dieta moderna con i suoi contenuti di cereali raffinati, di prodotti derivati dal grano, di grassi idrogenati e saturi, caratterizzata da un eccessivo consumo di proteine animali e talvolta anche a basso contenuto di frutta e verdura fresca, può causare problemi di acidosi, ovvero una quantità eccessiva di acidi che si accumulano nell’organismo e che, non venendo espulsi, causano innumerevoli effetti dannosi per la salute.

L'acidosi, fattore predisponente per molte malattie e per un senso di malessere generale,  ha effetti indesiderati non solo sul tessuto connettivo ma anche sulla massa muscolare scheletrica.

  Oltre a cause di origine patologica quindi, i fattori che favoriscono maggiormente tale squilibrio risultano essere legati allo stile di vita, in particolare ad un’alimentazione sbagliata.

Occorre dunque semplicemente imparare a mangiare, introducendo, attraverso l’alimentazione, sostanze basiche (o alcaline) che possano contrastare il terreno acido, luogo ideale per la proliferazione cellulare patologica.

I cibi da evitare sono farine di grano (tipo 00), latte e derivati, zuccheri raffinati e proteine animali, tutte sostanze fortemente acidificanti; è invece consigliato introdurre nella dieta legumi, riso, farine di kamut, farro, avena, orzo, riso, segale ecc, frutta e verdura di stagione.

Sebbene possa risultare una dieta povera, sono infiniti i piatti che è possibile cucinare basandosi unicamente sugli alimenti appena elencati o, almeno, imparare ad introdurre lentamente dosi maggiori di sostanze non nocive che possano pian piano compensare tutto ciò che con il tempo ha contribuito a modificare ed alterare il fisiologico equilibrio dell’organismo.

Dolori articolari e muscolari, stanchezza, sovrappeso e stipsi sono soltanto alcuni degli innumerevoli effetti causati da un alterato stato fisiologico causato dall’acidosi.

Iniziare proprio in questo periodo dell’anno una dieta alimentare corretta, potrebbe essere un buon punto di partenza per ritrovare uno stato di benessere generale, raggiungere anche il peso forma tanto ambito, riconquistare energia e forza per affrontare nel modo migliore i cambiamenti stagionali e ambientali e, naturalmente, prevenire la malattia.



Socio SIUMB

Società Italiana di Ultrasonologia in Medicina e Biologia.





Recapiti

Via di Porta Pinciana, 34 - 00187 Roma

Telefono 06 44703485

Mobile +39 338.984.94.12

eMail dott.brandi@gmail.com

Dati fiscali

Codice Fiscale
BRNRTI60C51C773E

Partita Iva
10454950584
Social network